SPIAGGE
Come arrivare
Parcheggi
Comportamenti e Normative
TEMPO LIBERO
Ristoranti, Pizzerie, Trattorie
Locali, Circoli, Bar
STRUTTURE RICETTIVE
Alberghi
Agriturismi, Affittacamere, Bed & breakfast
Pesca sportiva
AZIENDE
Abbigliamento
Ceramica, pavimenti e rivestimenti
Edilizia
Fiori e piante
METEO
FESTE TRADIZIONALI
ESTATE VECCHIANESE
Cinema sotto le stelle
Rassegna Teatrale
Vecchiano "Spazio minori"




Il territorio di Migliarino - San Rossore - Massaciuccoli copre una superfice di circa 24.000 ha, che amministrativamente è compresa nelle province di Pisa e Lucca, e precisamente nei Comuni di Pisa, Massarosa, Vecchiano, Viareggio e San Giuliano:

L’area odierna del Parco occupa la fascia litoranea fra Livorno – e dunque la foce dello scolmatore d'Arno – come limite meridionale, e Viareggio come estremità settentrionale,estendendosi all’interno fino a toccare le colline del Quieta.

La zona è facilmente raggiungibile dalla via Aurelia e dall’autostrada A12, che attraversano l’area protetta; in alcuni tratti, anzi, l’Aurelia, offre uno splendido panorama, soprattutto all’altezza di San Piero a Grado e di Torre del Lago. L’area del Parco è inoltre raggiungibile in aereo, atterrando all’aereoporto di Pisa.

La strada provinciale che da Lucca giunge a Viareggio, attraverso Massarosa, presenta già a chi la percorre in macchina il suggestivo affaccio sul lago di Massaciuccoli. Anche la strada che collega Pisa a Marina di Pisa è contrassegnata sulle carte automobilistiche come turistica proprio per il suo percorso paralelo all’ultimo tratto dell’Arno. Ma chi ama un più stretto contatto con la natura può raggiungere i principali centri del Parco in bicicletta, visto che tra l’altro i regolamenti interni vietano, nei tratti carrozzabili, una velocità elevata.

A Migliarino si arriva pedalando per una caratteristica stradina che attraversa i campi di grano e granturco, facendo attenzione all’attraversamento con l’Aurelia e al sottopassaggio della ferrovia in direzione di Marina di Vecchiano.

La visita a San Rossore, invece, può essere fatta solo di domenica o comunque nei giorni festivi, dalle ore 8.30 alle 19.00. Vi si accede mediante un bellissimo viale alberato, (viale delle Cascine) che introduce nella grande tenuta e che si imbocca dalla via Aurelia. Sulla sinistra del viale alberato si scorgono le grandi scuderie di San Rossore. Nella tenuta, delimitata a sud dal fiume Arno e a nord dal fiume Serchio, è fatto divieto di introdurre cani,disturbare la selvaggina, inoltrarsi nei boschi e accendere fuochi. E’ possibile accedere a San Rossore anche percorrendo una strada che parte da Barbaricina (via delle Lenze) – quartiere sempre più abitato della periferia pisana – e giunge in breve tempo nella zona della tenuta detta Cascine Nuove.

Di notevole interesse è anche la spiaggia del Gombo, cui si accede tramite una strada carrozzabile che parte da Pisa e che si interrompe a circa 2 Km dalla costa: bisogna proseguire a piedi, a cavallo o in carrozza, con visite guidate.

Per quanto riguarda il lago di Masssaciuccoli , gli accessi consigliati sono da Torre del Lago , dove attacca il battello che fa il giro del bacino, e da Massaciuccoli paese, da dove si raggiunge anche un osservatorio per l’avvistamento degli uccelli che sorvolano la zona.

COMUNE DI VECCHIANO
Territorio
Il sito del comune
La Giunta Comunale
Il Parco
Impianti sportivi
Numeri Utili
SANITA'
Guardia medica
Farmacie
Misericordia
Pubblica Assistenza
SICUREZZA
Carabinieri
Polizia
Polizia Municipale
ASSOCIAZIONI
Fotogallery
Webcam
Itinerari





Designed, Hosted and Powered by net-service Net-Service